Certificazione Coding

Certificazione Coding

Che cos’è il coding? 

Il significato letterale del coding è quello di «programmazione informatica». La base di questa disciplina è il pensiero computazionale, ovvero quell’insieme di processi mentali che servono a risolvere problemi. In che modo? Usando degli strumenti dell’intelletto (come i giochi interattivi) e altri metodi caratteristici.

Il coding a scuola permette la formazione di alunni orientati all’informatica e alle nuove tecnologie.

I corsisti imparano a programmare inserendosi nel mondo digitale come creatori/programmatori. Il coding è «l’inglese dei nostri giorni», la società deve essere orientata a nuove sfide, a nuovi approcci, ad una nuova tipologia di problem solving incentrata sul coding.

Il docente ha un ruolo importantissimo, deve dare i giusti stimoli giusti e fornire le principali nozioni affinché gli alunni possano imparare e comprendere questo nuovo tipo di linguaggio ed usare la tecnologia in modo consapevole.

Il coding si applica in modo facile ad ogni disciplina e si può adattare a ogni percorso o progetto trasversale in qualunque grado e ordine di scuola. Il coding senza l’utilizzo di strumentazioni informatiche (unplugged) è adatto anche per la scuola dell’infanzia.

Il coding stimola l’interesse degli allievi e li aiuta ad apprendere in un clima ludico, dove il gioco diventa la vera motivazione per imparare. Saranno poi i docenti a sostenere e supportare questo processo di insegnamento-apprendimento.

Cosa dice la legge

La Legge 107/2015 parla di «sviluppo delle competenze digitali degli studenti, con particolare riguardo al pensiero computazionale, all’utilizzo critico e consapevole dei social network e dei media nonché alla produzione e ai legami con il mondo del lavoro».

Sempre la Legge 107/2015, al comma 56: «al fine di sviluppare e di migliorare le competenze digitali degli studenti e di rendere la tecnologia digitale uno strumento didattico di costruzione delle competenze in generale, il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca adotta il Piano nazionale per la scuola digitale, in sinergia con la programmazione europea e regionale e con il Progetto strategico nazionale per la banda ultralarga».

 

Desideri maggiori informazioni?

Compila il seguente form con i tuo dati e ti ricontatteremo nel più breve tempo possibile!